Livio Catalano
PHOTOGRAPHY
Ristabbànna, Sicilia - Palermo - ballarò - zen - borgo vecchio - siciliano
« < >

Ristabbànna

ITA
Ballarò è il più antico dei mercati storici di Palermo, nel cuore del quartiere dell’Albergheria, tradizionale, popoloso, multiculturale, animato dalle “abbanniate”, i coloriti richiami in dialetto dei venditori che provano ad attirare l'interesse dei passanti. Le origini di questo mercato vengono fatte risalire al X sec. durante la dominazione araba in Sicilia. Il nome deriva, infatti, dal termine arabo Al-Balhara, designante un villaggio presso Monreale (PA) dal quale provenivano i mercanti che lo frequentavano.
Il quartiere di Borgo Vecchio si sviluppa nella zona settentrionale della città di Palermo. Il mercato alimentare rionale occupa una buona parte del quartiere che ospita anche attività commerciali e artigianali tradizionali. La sua formazione risale al 1500, in seguito alla costruzione del nuovo porto, diventando sede abitativa di pescatori e marinai. La sua crescita fu dovuta all'immigrazione di artigiani e commercianti che, dalle altre zone d'Italia, vennero a stabilirvisi. Il quartiere porta questo nome in seguito alla costruzione negli anni sessanta di una zona residenziale popolare alla periferia nord della città a cui si diede il nome Borgo Nuovo, pertanto da allora l'antico borgo al mare fu chiamato Borgo Vecchio.
Lo ZEN è un quartiere di Palermo, di circa 16.000 abitanti, interamente costituito da fabbricati di edilizia popolare. Si suddivide in due aree abitative, cosiddette "Zen 1" e "Zen 2". Lo Zen 1 fu creato a partire dalla fine degli anni ’50, quasi completamente costituito da abitazioni di edilizia popolare ma dotate di abitabilità e servizi essenziali, comprendendo anche piccoli esercizi commerciali e botteghe artigianali. Lo Zen 2 venne costruito dal 1969 oltre la cerchia della periferia urbana e ad oggi si presenta come una realtà distinta e separata rispetto alle aree circostanti, con fabbricati di edilizia popolare denotati da una peculiare struttura architettonica ad “isola”. Si tratta di un’area vasta e densamente popolata, spesso caratterizzata dall’occupazione non legittima degli alloggi e dalla mancanza di molte fondamentali opere di infrastrutturazione.
"Ristabbànna" è un termine del dialetto siciliano che significa "da questa parte". Qui indica la condizione a sé della Sicilia e dei quartieri disagiati nel cuore e nella periferia del suo capoluogo, Palermo. Aree abitative ricche di vitalità anche nel degrado che le attraversa, rioni di poveri, ricettacolo di commerci vari, spesso illeciti, vivaio di microcriminalità e infiltrazioni mafiose, con tassi elevati di disoccupazione, diffuso analfabetismo, livelli di scolarizzazione insufficienti, ma zone nelle quali si manifesta nella propria essenza la vera anima del popolo palermitano.

ENG
Ballarò is the oldest historic market of Palermo, in the heart of the Albergheria district - traditional, populous, multicultural, animated by the "abbanniate", sellers’ colorful dialect calls trying to attract buyers’interest. The origin of this market dates back to the 10th century, during the Arab domination in Sicily. Its name comes from the Arabic term Al-Balhara, designating a village near Monreale (PA) from which the merchants who frequented it came.
The Borgo Vecchio district is located in the northern area of Palermo. The local food market occupies most of the district, which also hosts traditional commercial and craft activities. Its creation dates back to the 16th century, after the construction of the new port, when it became a district inhabited mainly by fishermen and sailors. Its growth was due to the immigration of craftsmen and traders who, from other areas of Italy, came to settle here. Borgo Vecchio bears this name because of the construction, in the 1960s, of a popular residential area in the North of Palermo named Borgo Nuovo - therefore the ancient seaside village was called Borgo Vecchio.
ZEN is a district of Palermo, of about 16,000 inhabitants, entirely made up of public housing buildings. It is divided in two residential areas, called "Zen 1" and "Zen 2". Zen 1 was created in the late 1950s, almost completely made up of residential buildings, but equipped with basic services, including small businesses and craft shops. Zen 2 was built from 1969 onwards, beyond the circle of urban suburbs, and today it is a distinct and separate reality from the surrounding areas, with public housing buildings with a peculiar "island" architectural structure. It is a huge and densely populated area, often characterized by the unlawful occupation of housing and the lack of fundamental infrastructure.
"Ristabbànna" is a Sicilian dialect word that means "from this side". In this context, it refers to the condition of Sicily and of the disadvantaged districts in the heart and suburbs of its capital, Palermo. These are residential areas full of vitality even in their degradation, districts of poor people who often carry out illegal business, lands of criminality and mafia infiltrations, with high unemployment rates, widespread illiteracy, insufficient schooling levels, but where you can find the true soul of Palermo’s people.
ITA
Tavoli di una taverna sistemati all’aperto tra i vicoli del mercato di Ballarò. Sullo sfondo sono visibili i manifesti che pubblicizzano esibizioni di cantanti “neomelodici”, genere musicale dell’area del napoletano molto seguito anche a Palermo nei rioni popolari. 
ENG
Tables arranged outdoors along the alleys of the Ballarò market. In the background you can see  posters advertising "neo-melodic" singers performances. “Neo-melodic” is a kind of music from the Neapolitan area, also very popular in some districts of Palermo.
1 / 33 enlarge slideshow
ITA
Tavoli di una taverna sistemati all’aperto tra i vicoli del mercato di Ballarò. Sullo sfondo sono visibili i manifesti che pubblicizzano esibizioni di cantanti “neomelodici”, genere musicale dell’area del napoletano molto seguito anche a Palermo nei rioni popolari.
ENG
Tables arranged outdoors along the alleys of the Ballarò market. In the background you can see posters advertising "neo-melodic" singers performances. “Neo-melodic” is a kind of music from the Neapolitan area, also very popular in some districts of Palermo.
ITA
Ragazzini nelle strade di Ballarò conducono un pony verso la sua stalla. Spesso i cavalli sono tenuti in rifugi ricavati tra le abitazioni del mercato, anche per essere utilizzati per corse non esattamente regolari all’interno dello stesso quartiere. 
ENG
Kids in Ballarò lead a pony to its stable. Often horses stay in stables created between the houses. They are also used for illegal races in the district.
2 / 33 enlarge slideshow
ITA
Ragazzini nelle strade di Ballarò conducono un pony verso la sua stalla. Spesso i cavalli sono tenuti in rifugi ricavati tra le abitazioni del mercato, anche per essere utilizzati per corse non esattamente regolari all’interno dello stesso quartiere.
ENG
Kids in Ballarò lead a pony to its stable. Often horses stay in stables created between the houses. They are also used for illegal races in the district.
ITA
Un lavoratore nordafricano sistema le “cassette di legno” all’interno di un deposito a Ballarò. Le cassette sono utilizzate generalmente per il trasporto e per la vendita della frutta e della verdura.
ENG
A North African worker arranges "wooden boxes" in a storage area in Ballarò. The boxes are generally used to transport and sell fruit and vegetables.
3 / 33 enlarge slideshow
ITA
Un lavoratore nordafricano sistema le “cassette di legno” all’interno di un deposito a Ballarò. Le cassette sono utilizzate generalmente per il trasporto e per la vendita della frutta e della verdura.
ENG
A North African worker arranges "wooden boxes" in a storage area in Ballarò. The boxes are generally used to transport and sell fruit and vegetables.
ITA
Bambini giocano per strada con le “carte siciliane” su un tavolino improvvisato. Ballarò (PA). 
ENG
Children play with "Sicilian cards" on the street. Ballarò (PA).
4 / 33 enlarge slideshow
ITA
Bambini giocano per strada con le “carte siciliane” su un tavolino improvvisato. Ballarò (PA).
ENG
Children play with "Sicilian cards" on the street. Ballarò (PA).
ITA
La devozione religiosa è molto forte nei quartieri popolari, arrivando a manifestarsi in ogni contesto anche in maniera abbastanza inusuale. Ballarò (PA). 
ENG
Religious devotion is very strong in popular neighborhoods, manifesting itself in many different contexts. Ballarò (PA).
5 / 33 enlarge slideshow
ITA
La devozione religiosa è molto forte nei quartieri popolari, arrivando a manifestarsi in ogni contesto anche in maniera abbastanza inusuale. Ballarò (PA).
ENG
Religious devotion is very strong in popular neighborhoods, manifesting itself in many different contexts. Ballarò (PA).
ITA
Due abitanti di Ballarò scherzano in una taverna. Nel quartiere coesistono oltre 14 etnie, con più di 25 lingue diverse. 
ENG
Two inhabitants of Ballarò joke in a tavern. Over 14 ethnic groups coexist in the district, with more than 25 different languages.
6 / 33 enlarge slideshow
ITA
Due abitanti di Ballarò scherzano in una taverna. Nel quartiere coesistono oltre 14 etnie, con più di 25 lingue diverse.
ENG
Two inhabitants of Ballarò joke in a tavern. Over 14 ethnic groups coexist in the district, with more than 25 different languages.
ITA
La cupola della Chiesa del Carmine Maggiore, capolavoro dell’arte barocca, svetta oltre le cataste delle cassette di legno. Ballarò (PA). 
ENG
Carmine Maggiore Church’s dome, a masterpiece of Baroque art, rises above the stacks of wooden boxes. Ballarò (PA).
7 / 33 enlarge slideshow
ITA
La cupola della Chiesa del Carmine Maggiore, capolavoro dell’arte barocca, svetta oltre le cataste delle cassette di legno. Ballarò (PA).
ENG
Carmine Maggiore Church’s dome, a masterpiece of Baroque art, rises above the stacks of wooden boxes. Ballarò (PA).
ITA
Membri di una famiglia all’ingresso della loro piccola attività di rivendita di mobili. Ballarò (PA). 
ENG
Family members at the entrance of their small furniture resale business. Ballarò (PA).
8 / 33 enlarge slideshow
ITA
Membri di una famiglia all’ingresso della loro piccola attività di rivendita di mobili. Ballarò (PA).
ENG
Family members at the entrance of their small furniture resale business. Ballarò (PA).
ITA
Un cavallo all’interno di una delle svariate stalle presenti a Ballarò. 
ENG
A horse inside one of the various stables in Ballarò.
9 / 33 enlarge slideshow
ITA
Un cavallo all’interno di una delle svariate stalle presenti a Ballarò.
ENG
A horse inside one of the various stables in Ballarò.
ITA
Un uomo mostra orgoglioso il manifesto di un cantante neomelodico. Ballarò (PA).
ENG
A man proudly shows a a neo-melodic singer poster. I Ballarò (PA).
10 / 33 enlarge slideshow
ITA
Un uomo mostra orgoglioso il manifesto di un cantante neomelodico. Ballarò (PA).
ENG
A man proudly shows a a neo-melodic singer poster. I Ballarò (PA).
ITA
Bambini per le strade del mercato di Ballarò (PA).
ENG
Children on the streets in Ballarò (PA).
11 / 33 enlarge slideshow
ITA
Bambini per le strade del mercato di Ballarò (PA).
ENG
Children on the streets in Ballarò (PA).
ITA
Abitanti del quartiere per strada. La gente vive gran parte della giornata fuori dalle abitazioni, otre che per ragioni lavorative, anche per abitudini culturali legate a una forte componente sociale nell’intendere l’esistenza. Ballarò (PA). 
ENG
Inhabitants of Ballarò. People spend most of their day outside, either working or because their cultural habits have a strong social component. Ballarò (PA).
12 / 33 enlarge slideshow
ITA
Abitanti del quartiere per strada. La gente vive gran parte della giornata fuori dalle abitazioni, otre che per ragioni lavorative, anche per abitudini culturali legate a una forte componente sociale nell’intendere l’esistenza. Ballarò (PA).
ENG
Inhabitants of Ballarò. People spend most of their day outside, either working or because their cultural habits have a strong social component. Ballarò (PA).
ITA
All’interno di una stalla. Attenzioni e sfruttamento si confondono. Ballarò (PA). 
ENG
Inside a stable. A mix of attentions and exploitation. Ballarò (PA).
13 / 33 enlarge slideshow
ITA
All’interno di una stalla. Attenzioni e sfruttamento si confondono. Ballarò (PA).
ENG
Inside a stable. A mix of attentions and exploitation. Ballarò (PA).
ITA
Il problema dei rifiuti abbandonati per strada, che affligge l’intera città, si manifesta più acuto nelle aree più popolari e densamente abitate. Ballarò (PA). 
ENG
The problem of abandoned garbage on the streets, that afflicts the entire city of Palermo, is more intense in the poorer and more densely populated areas. Ballarò (PA).
14 / 33 enlarge slideshow
ITA
Il problema dei rifiuti abbandonati per strada, che affligge l’intera città, si manifesta più acuto nelle aree più popolari e densamente abitate. Ballarò (PA).
ENG
The problem of abandoned garbage on the streets, that afflicts the entire city of Palermo, is more intense in the poorer and more densely populated areas. Ballarò (PA).
ITA
Ragazzi su un motociclo in una strada a Ballarò. Molto spesso le “regole” non vengono rispettate. 
ENG
Guys on a motorcycle in Ballarò. Often "rules" are not respected.
15 / 33 enlarge slideshow
ITA
Ragazzi su un motociclo in una strada a Ballarò. Molto spesso le “regole” non vengono rispettate.
ENG
Guys on a motorcycle in Ballarò. Often "rules" are not respected.
ITA
Bambini in un campetto di calcio realizzato grazie ad un progetto di promozione sociale all’interno di Borgo Vecchio. 
ENG
Kids on a football pitch created thanks to a social project within Borgo Vecchio.
16 / 33 enlarge slideshow
ITA
Bambini in un campetto di calcio realizzato grazie ad un progetto di promozione sociale all’interno di Borgo Vecchio.
ENG
Kids on a football pitch created thanks to a social project within Borgo Vecchio.
ITA
Uno dei murales che da qualche anno decorano i muri scalcinati delle case di Borgo Vecchio, anche questi realizzati grazie ad un progetto di promozione sociale, coinvolgendo vari artisti e gli stessi bambini del quartiere. 
ENG
One of the murals that decorate the crumbling walls of the houses in Borgo Vecchio, painted thanks to a social promotion project and involving various artists and the children of the district.
17 / 33 enlarge slideshow
ITA
Uno dei murales che da qualche anno decorano i muri scalcinati delle case di Borgo Vecchio, anche questi realizzati grazie ad un progetto di promozione sociale, coinvolgendo vari artisti e gli stessi bambini del quartiere.
ENG
One of the murals that decorate the crumbling walls of the houses in Borgo Vecchio, painted thanks to a social promotion project and involving various artists and the children of the district.
ITA
Un uomo tra gli stretti vicoli di Borgo Vecchio. Sullo sfondo uno dei murales che decorano l’esterno di varie abitazioni dell’area. 
ENG
A man along the narrow alleys of Borgo Vecchio. In the background you can see a mural.
18 / 33 enlarge slideshow
ITA
Un uomo tra gli stretti vicoli di Borgo Vecchio. Sullo sfondo uno dei murales che decorano l’esterno di varie abitazioni dell’area.
ENG
A man along the narrow alleys of Borgo Vecchio. In the background you can see a mural.
ITA
Una famiglia a Borgo Vecchio. Le famiglie, generalmente composte da svariati membri, spesso vivono in abitazioni povere ed anguste. 
ENG
A family in Borgo Vecchio. Families, generally with several members, often live in poor and cramped homes.
19 / 33 enlarge slideshow
ITA
Una famiglia a Borgo Vecchio. Le famiglie, generalmente composte da svariati membri, spesso vivono in abitazioni povere ed anguste.
ENG
A family in Borgo Vecchio. Families, generally with several members, often live in poor and cramped homes.
ITA
Bambini sfilano per le strade dello ZEN durante lo svolgimento del “Carnevale Sociale”, una manifestazione organizzata da varie associazioni di volontariato cittadine, per coinvolgere e rivitalizzare in occasione del Carnevale alcuni dei quartieri più a rischio della città. 
ENG
Children along the streets of ZEN during the "Social Carnival", an event organized by many city voluntary associations to involve and revitalize some of the most dangerous districts during Carnival time.
20 / 33 enlarge slideshow
ITA
Bambini sfilano per le strade dello ZEN durante lo svolgimento del “Carnevale Sociale”, una manifestazione organizzata da varie associazioni di volontariato cittadine, per coinvolgere e rivitalizzare in occasione del Carnevale alcuni dei quartieri più a rischio della città.
ENG
Children along the streets of ZEN during the "Social Carnival", an event organized by many city voluntary associations to involve and revitalize some of the most dangerous districts during Carnival time.
ITA
La sciarpa della squadra di calcio del Palermo, un’immagine dell’onnipresente Padre Pio, sul tradizionale mezzo popolare palermitano della “lapa” (l’Ape della Piaggio). ZEN (PA). 
ENG
The Palermo football team scarf and an image of Padre Pio on the “lapa”, a traditional Palermitan vehicle popular in the poorer districts (it’s the Piaggio Ape). ZEN (PA).
21 / 33 enlarge slideshow
ITA
La sciarpa della squadra di calcio del Palermo, un’immagine dell’onnipresente Padre Pio, sul tradizionale mezzo popolare palermitano della “lapa” (l’Ape della Piaggio). ZEN (PA).
ENG
The Palermo football team scarf and an image of Padre Pio on the “lapa”, a traditional Palermitan vehicle popular in the poorer districts (it’s the Piaggio Ape). ZEN (PA).
ITA
Bambini giocano allo ZEN durante lo svolgimento del “Carnevale Sociale”. 
ENG
Children playing during the "Social Carnival". ZEN (PA).
22 / 33 enlarge slideshow
ITA
Bambini giocano allo ZEN durante lo svolgimento del “Carnevale Sociale”.
ENG
Children playing during the "Social Carnival". ZEN (PA).
ITA
Uno scorcio di una delle “insulae” dello ZEN. 
ENG
A view of one of the "insulae". ZEN (PA).
23 / 33 enlarge slideshow
ITA
Uno scorcio di una delle “insulae” dello ZEN.
ENG
A view of one of the "insulae". ZEN (PA).
ITA
Un bambino guarda fuori dal finestrino della “lapa” guidata dal nonno. ZEN (PA).
ENG
A child inside the "lapa" with his grandfather. ZEN (PA).
24 / 33 enlarge slideshow
ITA
Un bambino guarda fuori dal finestrino della “lapa” guidata dal nonno. ZEN (PA).
ENG
A child inside the "lapa" with his grandfather. ZEN (PA).
ITA
Abitanti dello ZEN affacciati alle finestre di uno degli enormi ed anonimi edifici che ne rappresentano l’unico modello architettonico. 
ENG
ZEN inhabitants looking out of the windows of one of the huge and soulless buildings that represent its only architectural model.
25 / 33 enlarge slideshow
ITA
Abitanti dello ZEN affacciati alle finestre di uno degli enormi ed anonimi edifici che ne rappresentano l’unico modello architettonico.
ENG
ZEN inhabitants looking out of the windows of one of the huge and soulless buildings that represent its only architectural model.
ITA
Ragazzini si rincorrono per strada. ZEN (PA). 2
ENG
Kids chasing each other on the street. ZEN (PA).
26 / 33 enlarge slideshow
ITA
Ragazzini si rincorrono per strada. ZEN (PA). 2
ENG
Kids chasing each other on the street. ZEN (PA).
ITA
Un’officina meccanica. ZEN (PA). 
ENG
An auto mechanic’s garage. ZEN (PA).
27 / 33 enlarge slideshow
ITA
Un’officina meccanica. ZEN (PA).
ENG
An auto mechanic’s garage. ZEN (PA).
ITA
Padre e figlia. Palermo. 
ENG
Father and daughter. Palermo.
28 / 33 enlarge slideshow
ITA
Padre e figlia. Palermo.
ENG
Father and daughter. Palermo.
ITA
Lo ZEN. 
ENG
The ZEN.
29 / 33 enlarge slideshow
ITA
Lo ZEN.
ENG
The ZEN.
ITA
Bambini delle comunità asiatiche scherzano a Ballarò.
ENG
Children from Asian communities joking in Ballarò.
30 / 33 enlarge slideshow
ITA
Bambini delle comunità asiatiche scherzano a Ballarò.
ENG
Children from Asian communities joking in Ballarò.
ITA
Il muro rovinato dentro un Condominio, in tutto il suo contrasto. Palermo. 
ENG
A ruined wall inside a block of flats. Palermo.
31 / 33 enlarge slideshow
ITA
Il muro rovinato dentro un Condominio, in tutto il suo contrasto. Palermo.
ENG
A ruined wall inside a block of flats. Palermo.
ITA
Un bambino nordafricano travestito da spiderman in una delle strade che separano e uniscono le “insulae” dello ZEN. 
ENG
A North African kid disguised as Spiderman walking the streets that separate and link the ZEN "insulae".
32 / 33 enlarge slideshow
ITA
Un bambino nordafricano travestito da spiderman in una delle strade che separano e uniscono le “insulae” dello ZEN.
ENG
A North African kid disguised as Spiderman walking the streets that separate and link the ZEN "insulae".
ITA
Una famiglia rientra al proprio alloggio, occupato abusivamente. Molte famiglie, costrette dalla disoccupazione e dalla mancanza di un’abitazione, si trovano costrette ad agire in questo modo prendendo possesso di strutture abbandonate. Palermo. 
ENG
A family returns to their accommodation, illegally occupied. Many families, forced by unemployment and lack of housing, find themselves forced to take possession of abandoned structures. Palermo.
33 / 33 enlarge slideshow
ITA
Una famiglia rientra al proprio alloggio, occupato abusivamente. Molte famiglie, costrette dalla disoccupazione e dalla mancanza di un’abitazione, si trovano costrette ad agire in questo modo prendendo possesso di strutture abbandonate. Palermo.
ENG
A family returns to their accommodation, illegally occupied. Many families, forced by unemployment and lack of housing, find themselves forced to take possession of abandoned structures. Palermo.
Link
https://www.liviocatalano.it/ristabba_nna-p21987

Share link on
CLOSE
loading